Ricerca
News
 
     

UNDER 16 VICE-CAMPIONE. Le Nikette del futuro

mar 21 2014

E’ mancato per un soffio il titolo di campione provinciale alla Nike Volley under 16 di San Cataldo. Domenica scorsa, infatti, le piccole di casa hanno ben figurato nelle final four disputate al “PalaFerraro” di Piazza Armerina. A contendersi l’ambito titolo, oltre alla Nike Volley, c’erano l’Accademia Olimpica di Caltanissetta, la Don Ninì Scucces di Gela e la Polisportiva Armerina. Quest’ultima, nell’incontro mattutino, ha perso 3 a 0 per mano delle sancataldesi; mentre nell’altro incontro ad aver la peggio è stata l’Accademia Olimpica, battuta anch’essa 3 a 0 dalle gelesi.

Il big match del pomeriggio è stato fatale alle “nikette” che, dopo aver vinto il primo set, hanno subìto il sorpasso da parte della Don Ninì Scucces di Gela. Il risultato finale di 1-3 consente alla formazione presieduta da Gaetano Mancuso di conquistare il via libera per la fase interprovinciale che si svolgerà il 6 maggio prossimo. Le ragazze guidate da Susana Gorostiague e da Serena Giovino devono imprecare contro la sfortuna se non sono riuscite ad aggiudicarsi il campionato. Un torneo, quello  UNDER 16, che aveva visto le ragazze dominare il girone eliminatorio. In mattinata le Nikette avevano vinto seccamente per 3-0 contro il volenteroso Piazza Armerina. Nella finale dopo un brillante primo set, nel secondo set una svista arbitrale sul punteggio di 25-24 consente alle ragazze del Don Ninì di Gela di conquistare la palla e chiudere il set a 28-26. A quel punto le piccole nikette hanno risentito del contraccolpo e si sono arrese nel terzo e quarto set alle pur brave atlete del Don Ninì. Una stagione altamente positiva quella del settore giovanile che vede la Nike, con ben due formazioni preparate e guidate  da Susana Gorostiague, affrontare anche le fasi finali del torneo UNDER 14. Il 27 contro la Junior di San Cataldo e il 28 contro il Piazza Armerina.

Queste le giovani del vivaio della compagine sancataldese: Rita Cutaia, Alice Di Forti, Marta Ribellino, Cristina Maria Marchese, Elisa Miraglia, Martina Curatolo, Paola Miraglia, Karen Pilar Tumminelli, Alice Acquisti, Sofia Lombardo, Federica Scuzzarella e Caterina Zagarrì.

La fase interprovinciale del 6 maggio prossimo, è una nuova formula studiata dalla Commissione gare del Comitato Provinciale per il titolo di Campione provinciale under 16, e fortemente voluta per rendere ancora più avvincente ed entusiasmante il campionato di punta delle categorie femminili. Il presidente Massimo Scibetta, acceso fautore della nuova formula, da tempo sostiene che le giovani atlete per una giornata devono vivere l’evento come se si trattasse di una finale tipica dei campionati maggiori.

La dirigenza esprime parecchia soddisfazione per l’operato dell’intero settore giovanile, confermando di puntare molto sul vivaio della società. In effetti, già la piccola alzatrice Rita Cutaia ha già collezionato parecchie presenze nel campionato maggiore, tant’è che dopo aver affrontato ben due partite, durante l’arco della domenica, ha raggiunto le compagne nella palestra S. Giuseppe di San Cataldo, dove la squadra affrontava la R&S Lavina Bonaccorsi, liquidata, a fine serata, con una sonora vittoria di ben 3 set a 0. La società, inoltre, è molto soddisfatta del progetto che quest’anno è stato intrapreso con la Kalat Nissa di Susana Gorostiague e Serena Giovino, sintomo che il lavoro è portato avanti con dedizione e che alla base c’è un’ottima progettualità.