Ricerca
NIKE. UN ALTRO PASSO VERSO L’ALTO

NIKE. UN ALTRO PASSO VERSO L’ALTO

gen 22 2014

CALTANISSETTA – Continua la striscia positiva della NIKE. Vittoria per 3-0  nell’incontro svoltosi nel sontuoso Pala Carelli con le cugine nissene dell’amico Totò Faraci: ACCADEMIA OLIMPICA.

Il coach Peppe Ajera ha schierato tutte le atlete a disposizione tranne la sofferente Alessandra Urso che continua a soffrire in panchina il lungo e doloroso infortunio.

Il sestetto iniziale è composto dalle cugine Chiara e Carla Giammusso,  schiacciatrici; da Federica Castellana, opposto; da Azzurra Alù e Silvia Cortese, centrali; da Rita Cutaia, palleggiatrice; da Lea Nicitra, libero. In panchina Alessandra Urso, Roberta Miraglia, Stefania Lunetta  e le sorelle Francesca e Valentina Scarlata.

Nel primo set  l’Accademia, nonostante la pesante assenza di Mister Totò Faraci, che vogliamo tutti quanti rivedere presto in campo,  sciorinando un buon gioco,  sorprende la Nike fino a portarsi sul parziale di 18/7. Come già in altre occasioni, Misterbianco docet,  le nikette si assentano dal parquet e lasciano alle avversarie punti su punti fino al momento del risveglio. Mister Ajera opera diversi cambi fino a registrare la formazione che vede  Francesca Scarlata subentrare nel posto di regia a  Rita Cutaia. Con quest’ultima in regia, con un crescendo di realizzazioni della solita Federica Castellana, la Nike ricomincia a giocare, riesce a colmare il distacco e chiudere il set sul punteggio di 21/25.  Nel secondo set Mister Ajera, causa anche un piccolo risentimento di Federica Castellana, decide di schierare nel ruolo di opposto Valentina Scarlata.  Anche il secondo set è molto combattuto, non bello. Trovano spazio anche le schiacciatrici Stefania Lunetta e Roberta Miraglia che sostituiscono le cugine Chiara e Carla Giammusso. Anche quest’ultima sofferente alla schiena. Il set si chiude sul punteggio di 21/25. Terzo set in fotocopia come il secondo e punteggio finale di  22/25. Partita, quindi, noiosa a tratti anche scadente. Al pari di altre prestazioni la Nike  ha sofferto soprattutto in ricezione ed in difesa. In attacco le schiacciatrici sono state poco incisive. Una menzione particolare per le sorelle Scarlata che si sono fatte trovare pronte al momento del bisogno ed hanno fatto una buona prestazione.

Buono l’arbitraggio di Gianluca Rizza della sezione di Caltanissetta.

Sugli spalti molti spettatori e familiari delle atlete in campo. Anche questa volta i dirigenti, sono rimasti  soddisfatti del risultato ed un po’ meno delle prestazioni delle singole atlete. Hanno molto apprezzato le prestazioni delle giovani sostitute sulle quali hanno fondato il futuro della società. Adesso la sfida con la seconda in classifica. Domenica alle ore 18.00 nello splendido Pala Maira di San Cataldo la NIKE attende l’ALUS VOLLEY di MASCALUCIA. Sarà la partita chiave dell’intera stagione. Solamente con la vittoria la NIKE potrà puntare ad obiettivi ambiziosi. Una sconfitta comprometterebbe l’intera stagione ed il prosieguo del campionato.

Da questa pagina, infine, lanciamo un grande, caloroso ed affettuoso abbraccio a Totò Faraci  al quale diciamo: FORZA TOTO’ TI ASPETTIAMO!!!!